Prego, attendere l'ultima pedalata... il sito si sta caricando!
Il Celerifero
E’ iniziato ufficialmente a Sassuolo oggi, dalla Biblioteca per ragazzi Leontine di villa Giacobazzi, l progetto VBike: un’azione pilota di mobilità leggera a zero emissioni in area urbana promosso dall’Istituto di Istruzione Superiore A. Ferrari di Maranello. Un progetto adottato dai quattro comuni del Distretto Ceramico, Fiorano Modenese, Formigine, Maranello e Sassuolo ma differenziato a seconda delle finalità scelte da ogni singola Amministrazione. A Sassuolo, da questa mattina, VBike consegnerà libri dalla Biblioteca Leontine alla Biblioteca Cionini, e viceversa, oltre ad essere utilizzato dall’Amministrazione Comunale per consegnare materiali alle scuole del territorio. Il Progetto Velobike è un’esperienza che può dare risposta a differenti esigenze: è un’opportunità di sperimentazione di modelli di mobilità sostenibile; è elemento per la raccolta e lo studio di dati; coinvolge molti giovani che possono divenire testimonial presso le nuove generazioni; è un utile strumento di community engagement sul tema della mobilità per creare dialogo sociale; è un elemento di comunicazione e aggregazione utile anche per trasmettere elementi e contenuti della pianificazione sulla mobilità ed il traffico. I mezzi saranno utilizzati dagli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore A. Ferrari di Maranello che si turneranno insieme a volontari, tutti di Sassuolo. Con questo progetto vengono proposte azioni ed esperienze in grado di rappresentare una possibile soluzione ai problemi della mobilità urbana, dell’inquinamento, della pulizia urbana, grazie all’utilizzo di veicoli leggeri, tecnologicamente avanzati e innovativi, funzionali, facilmente integrabili e modulari, per la pianificazione e programmazione del traffico urbano.
0

Eventi
In occasione del 71° anniversario della Festa della Repubblica Il Celerifero SRL è stato invitato alla celebrazione organizzata dall’Ambasciata d’Italia di Berna, in Svizzera, tenutasi il 31 maggio 2017. Molti sono stati i consensi ricevuti da tutti i presenti, che hanno ammirato il primo prototipo pre-serie realizzato da noi: il nostro esclusivo velotaxi.   Insieme a Piaggio e Alfa Romeo siamo stati i rappresentanti del Made in Italy e delle eccellenze italiane: chi ha fatto la storia e chi, come noi, sta cercando di creare un futuro. Un futuro ecosostenibile, ZEV, che stia al passo con ciò che l’attuale mercato richiede e ciò che l’ambiente necessita. Noi ci siamo fatti portavoce proprio di questo grande progetto innovativo, quello della mobilità leggera urbana in Italia, presentando la nostra realizzazione, che ha riscosso ammirazione sia da parte dell’Ambasciatore d’Italia in persona, che ha presieduto all’evento, sia da tutti gli ospiti.   Un’esperienza unica, che non solo ci donato la possibilità di far conoscere Il Celerifero SRL a livello internazionale, ma che ha anche dimostrato come il Made in Italy possa essere (oggi più che mai) innovazione e rivoluzione.
0

Il Celerifero, Ricerca e sviluppo
La progettazione della nuova versione del Celerifero è quasi finita e la messa in produzione è alle porte.   Dopo la costruzione del primo prototipo e i vari test svolti, abbiamo potuto migliorare la parte tecnica e la parte estetica, arrivando alla progettazione e al disegno di un veicolo pratico, funzionale, comodo e sportivo.   Il Celerifero è stato pensato e studiato già in partenza come sidecar, e non come semplice bicicletta elettrica, prorpio per garantire la massima stabilità del mezzo e perché si muova con grande agilità nei centri città.   Quali sono le caratteristiche tecniche che lo contraddistinguono da qualsiasi altro mezzo? Motore da 250 watt situato nel mozzo pedali, che garantisce un’autonomia di ca. 50 km per percorrere lunghi tragitti senza alcuna fatica e con grande facilità. Freni a disco posizionati sulle tre ruote per assicurare una maggiore sicurezza ed una frenata ottimale a pieno carico, la cui massima portata sarà di ca. 80 kg. Cambio automatico, che aumenta e l’efficienza del motore, donando comfort e semplicità di guida. Infine tre versioni intercambiabili, che non solo ne aumentano le funzionalità, ma ampliano anche i settori di utilizzo, che variano dagli enti pubblici ai privati.   Micropulizia urbana collaborativa Il Celerifero si prende cura dei parchi, delle città, dei cortili, delle scuole e dei luoghi pubblici, in modo silenzioso e ad emissioni zero, permettendo il raccoglimento differenziato di diversi rifiuti durante un unico passaggio. Nessuno inquinamento, nessun rumore, nessun disturbo, maggiore efficienza.   Cargo-bike Il Celerifero arriva dappertutto, ZTL inclusi. Può trasportare merci ed effettuare consegne in modo rapido ed efficiente, ma anche trasportare la spesa e i bagagli al vostro posto. Meno fatica, meno ingombro, più sostenibilità.   Velotaxi Il Celerifero permette il trasporto di animali, di adulti e bambini, che possono godere del viaggio proprio accanto a voi, in maniera del tutto sicura, oltre ad essere utilizzato anche nell’ambito delle visite turistiche e culturali, o come taxi in centro città. Un’esperienza di guida aperta, divertente ed unica.   Ma noi non ci fermiamo a questo. Il Celerifero potrà essere ordinato e realizzato anche secondo soluzioni personalizzate in base alle vostre specifiche esigenze e richieste, perché R&D e co-design rimangono le nostre costanti.   State con noi, seguiteci, perché a breve avverrà la prima consegna del Celerifero, il veicolo che rispecchia tutte le necessità della nuova mobilità a zero emissioni!     Rendering a cura di Giovanni Volpi, clicca QUI per visitare il suo sito!
0

Eventi, Il Celerifero, Ricerca e sviluppo
Sabato 3 dicembre 2016, Matteo Carpanelli, amministratore e progettista della nostra Startup, ha rappresentato Il Celerifero SRL durante il III° Convegno del Programma GM-edu “Come avvicinare la scuola al mondo del lavoro”, presso il Motorshow di Bologna.   Protagonista di questa conferenza, oltre alla nostra azienda, è stato l’Istituto di Istruzione Superiore A. Ferrari di Maranello, all’interno del quale, attraverso il corso di realizzazione prototipi, è nato il primo modello de Il Celerifero.   Matteo Carpanelli, infatti, ex alunno della scuola, ha raccontato varie esperienze lavorative vissute in ambito scolastico, soprattutto nella costruzione di prototipi a emissioni zero, coltivando sempre di più una passione che lo ha portato prima a lauerarsi in Ingegneria Meccanica presso l’Università Enzo Ferrari di Modena e poi a diventare amminsratore e progettista della Startup Il Celerifero SRL.   Non sono mancati riferimenti tecnici al progetto, alle varie funzionalità che Il Celerifero possiede sia in ambito privato sia pubblico, e alle tre versioni in cui si può trasformare: Velotaxi, Cargo-Bike, Micropulizia Collaborativa Urbana. E come gran finale la premiazione, che ha visto classificarsi Il Celerifero SRL al secondo posto tra i vari progetti presentati, valutati dal Comitato Tecnico Scientifico, volto ad esaminare quali di questi rispecchiano le esigenze del mondo che ci circonda.   Guarda il video della conferenza e della premiazione:
0

Eventi, Il Celerifero
Un’altra intervista per Il Celerifero il 29 novembre 2016, questa volta su Rai2 durante il programma I Fatti Vostri!   A parlare sono stati il prof. Filippo Sala, coordinatore del corso di realizzazione prototipi dell’Istituto Superiore IIS A. Ferrari di Maranello, dove è nato il primo prototipo de Il Celerifero, insieme ad uno degli alunni che ha partecipato alla sua costruzione, Martino Vecchi.   La nostra Startup, infatti, ha coinvolto e continua a coinvolgere i ragazzi della scuola, che collaborano con noi e creano in questo modo un filo conduttore diretto tra studio e lavoro, importante per la loro formazione e per il loro futuro.   Guarda il video dell’intervista:
0

Eventi, Il Celerifero
Un grande evento fieristico
Il 24 e il 25 settembre abbiamo partecipato con i prototipi dell’IIS Ferrari di Maranello alla celebre Motor Gallery di Modena, una delle principali fiere di settore, nel cuore della Motor Valley emiliana. Ha partecipato anche Il Celerifero, che ha raccolto l’interesse di molti visitatori, attratti dal suo aspetto informale e “simpatico”, anomalo in un ambiente molto tecnologico nel senso anche un po’ gelido del termine. Il Celerifero, al contrario, è molto “caldo”, accogliente, invita allo scherzo e alla conversazione. Provare per credere!
0

Eventi, Il Celerifero
Un pomeriggio in accelerazione
In una stracolma Sala Civica di Casa Corsini, presso cui si trova il FabLab, abbiamo presentato Il Celerifero: grande la soddisfazione nel vedere tanto interesse ed entusiasmo, da parte della cittadinanza, della pubblica amministrazione e dei ragazzi che prendono parte a questo progetto!
0